Torna a risplendere la casa di Stella del Presidente Sandro Pertini

Stella. E’ un mondo di ricordi che racchiude un pezzo di storia italiana quello che appare agli occhi del visitatore varcando la soglia della casa natale di Sandro Pertini a Stella San Giovanni, nel Savonese. Il restyling dell’edificio, appena ultimato, ha permesso di recuperare anche foto e scritti inediti del presidente della Repubblica “più amato dagli italiani”. Documenti che rivelano un aspetto piu’ intimo del personaggio e meno conosciuto. Tra le ‘chicche’ anche la vecchia bicicletta ormai arrugginita che Pertini utilizzo’ ai tempi della Resistenza partigiana e il letto con la cassettiera in legno, al cui interno celava i suoi scritti e dove lui morì.

“Si tratta di un cimelio importante – ha detto Elisabetta Favetta, presidente dell’associazione Amici di Sandro Pertini –
il letto venne fatto realizzare sul modello di quello che aveva in carcere sull’isola di Santo Stefano, ai tempi in cui era
prigioniero politico. Un letto che Pertini volle anche nella sua residenza romana, vicino alla Fontana di Trevi”.

La casa di Stella San Giovanni è stata restaurata dalla Regione Liguria in occasione del 12mo anniversario della nascita di Sandro Pertini che ricorre il 25 settembre, giorno in cui e’ atteso il presidente Sergio Mattarella.

“Il ricordo di Pertini è sempre vivo nella memoria degli italiani. Il suo esempio di lotta per la libertà e la democrazia
deve essere trasmesso ai giovani, che non hanno chiaro che cosa sta succedendo in Italia. Pertini vivrebbe male questo momento storico: c’e’ molta confusione, si sono persi alcuni ideali per cui lui ha combattuto e mancano i punti di riferimento”, dice Favetta.