Concerti ed eventi per “Music inside Rimini”

Fare musica e fare impresa. Ritmo e business. E’ ‘Music Inside Rimini-Innovation, Technology, Light, Sound & Video’, nuovo appuntamento organizzato da Rimini Fiera in collaborazione con Apias, Silb Fipe, Ena e il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Comune di Rimini, che riunisce in un’unica manifestazione l’intero mercato professionale della musica e dello spettacolo dal vivo. Fino al 9 maggio incontri, concerti e tante occasioni per vedere le innovazioni per un comparto, quello dell’intrattenimento, che ha un giro d’affari di 70 miliardi all’anno.

“Torniamo a dare amplificazione – ha detto il presidente della Fiera, Lorenzo Cagnoni, al taglio del nastro insieme all’assessore al Turismo della Regione, Andrea Corsini, e al sindaco di Rimini Andrea Gnassi – ad un settore al centro del nostro impegno e, lasciatemelo dire con un pizzico d’orgoglio, che abbiamo aiutato a crescere e ad affermarsi. Ora, il format del nuovo evento raccoglie le piu’ diverse sfaccettature dell’intero mercato, soddisfacendo sia le esigenze degli operatori, sia quelle del grande pubblico e degli appassionati”. Quello all’interno dei padiglioni romagnoli e’ un format originale che punta sia il mondo degli addetti ai lavori, sia al grande pubblico degli appassionati. Dando spazio a tutti gli intrecci possibili tra cultura, turismo e entertainment. Cuore per gli affari di Music Inside Rimini e’ l’area Technology Expo & Live, dove sono presentate le nuove linee dei grandi marchi luci e laser e delle firme piu’ prestigiose del mondo audio e video.

Un percorso che trova il suo naturale coronamento nell’ampia area Live Technology Show, allestita in collaborazione con Live you Play e Doc servizi, con i suoi otto palchi in cui sistemi e attrezzature professionali saranno a disposizione dei visitatori. Al grande pubblico la rassegna dedica invece Music Inside Art-Il Villaggio delle Arti, in cui i protagonisti della musica interagiranno con quelli dell’arte contemporanea, la Fun Clubbing Zone, laboratorio della nuova cultura elettronica, e MiF-Music inside Festival che riunira’ nel quartiere fieristico riminese buona parte del gotha del deejaying internazionale. “Siamo all’anno zero di un grande ritorno – ha commentato il sindaco Gnassi – quello di una fetta di Paese che e’ importante vettore di relazioni sociali: in Italia i luoghi della nightlife sono frequentati ogni anno da 19 milioni di persone. Il settore dell’entertainment vede Rimini e il suo territorio da sempre impegnati in prima fila”. Per l’assessore Corsini “dopo i fasti del passato oggi Rimini gioca la carta dell’innovazione. Non in forma nostalgica, ma in chiave innovativa.

Da qui la filiera dell’intrattenimento, che vanta un giro d’affari da 70 miliardi l’anno, lancia la sfida per il futuro”. Fra le novita’ esposte in fiera, la prima app di car-pooling che sposta passeggeri accomunati dagli stessi interessi e passioni da citta’ a eventi musicali e quella che permette di avere a portata di smartphone i locali e gli appuntamenti con la possibilita’ di conoscere nuove persone in modo semplice e divertente, un palco da festival pronto in un’ora e la cassa armonica hi-tech in versione chiosco musicale di inizio Novecento.