Ventimiglia e Confcommercio a braccetto per decidere insieme lo sviluppo della città

Roma. Una giornata nazionale organizzata da Confcommercio e Anci per l’avvio della sperimentazione su rigenerazione urbana e nuove prassi urbanistiche: a Roma questa mattina, insieme a membri del Governo, Sindaci e Responsabili Confcommercio vi erano anche il Vice Sindaco Silvia Sciandra e il Presidente e il Direttore Confcommercio di Imperia Enrico Lupi e Claudio Roggero.
L’obiettivo è fare squadra per sperimentare nuove modalità e prassi urbanistiche per frenare un ciclo economico depressivo e ravvivare il ruolo attrattivo delle città.

“Dall’incontro nasce una collaborazione strategica che porterà ad una riqualificazione del tessuto urbano. Nasce, con il Protocollo d’intesa, quella che potremo definire una giusta sinergia tra enti e Confcommercio, un significativo ingranaggio per il rilancio e lo sviluppo dell’economia che vede gli imprenditori soggetti attivi e non più passivi nelle scelte urbanistiche” dichiara il Presidente Confcommercio Enrico Lupi.

“La riflessione su di un nuovo strumento urbanistico deve liberarsi dall’idea dominante che esso contenga solo regole sulla cubatura futura o possibile e ragionare in termini di uso sociale ed economico del territorio, di sostenibilità sociale e ambientale. Confcommercio ha raccolto la sfida è sono certa che la riflessione comune porterà buoni frutti” chiosa il Vice Sindaco Silvia Sciandra.
Questo appuntamento ha visto la partecipazione di 44 Comuni – Ventimiglia l’unico in Liguria – e la presidenza nazionale e i responsabili del settore Urbanistica di Confcommercio; queste due entità si sono impegnate a praticare percorsi congiunti per combattere la desertificazione commerciale dei centri urbani, con l’introduzione di provvedimenti atti a sostenere meccanismi di fiscalità di vantaggio e la garanzia di una proposta variata di attività merceologiche che attirino particolare interesse da una parte e un’attenzione volta alle esigenze di crescita imprenditoriale attraverso le varianti da adottare ai piani regolatori dall’altra. Riqualificare e rigenerare socialmente ed economicamente le aree urbane significa arrestare i fenomeni di desertificazione e le conseguenti ricadute negative in ambito ambientale, sociale ed economico, ottenendo effetti benefici sulla vivibilità dei luoghi, l’occupazione, la qualità dello spazio pubblico. Con questa occasione Confcommercio e Comune di Ventimiglia iniziano un percorso virtuoso per lo sviluppo del nostro territorio.