Da Varazze a Gaeta, la missione del ventenne Andrea Giana

andrea giana

Varazze. In bici per 700 chilometri da Varazze a Gaeta per partecipare al Festival dei Giovani. Una
pedalata in solitaria e non su una bici qualsiasi. Andrea Giana, 20 anni, di Varazze, salirà in sella ad una tall bike, una bici modificata in altezza che monta due telai, uno sopra l’altro, stravagante ma di sicuro impatto. L’impresa di Andrea Giana, ambasciatore di “Noisiamofuturo” iniziata oggi. E’ partito oggi dalla sua città alla volta di Gaeta, meta d’arrivo il Festival dei Giovani Italiani che si terrà dal 14 al 16 aprile, richiamando migliaia di giovani da tutt’Italia.

Sette le tappe da Varazze: La Spezia, Lucca, Siena, Bolsena, Roma, Latina e finalmente Gaeta. Qui ad attenderlo ci saranno i giovani di Noisiamofuturo, la community di ormai 15mila ragazzi, da cui è nata l’idea del Festival dei Giovani.

“Un viaggio concreto, fatto di sudore sui pedali ma anche un viaggio ideale che chiama a raccolta i tanti ragazzi che da tutta Italia si sono dati appuntamento a Gaeta”, racconta.