HomeTutte le notizieConoscere l'artista Pelizza da Volpedo con una visita al suo museo

Conoscere l’artista Pelizza da Volpedo con una visita al suo museo

Volpedo. Il suo quadro più famoso è certamente “Il Quarto Stato”, opera realizzata dopo anni di studio. Fu esposta alla Quadriennale di Torino: il dipinto fu acquistato dal Comune di Milano solo nel 1920 e oggi si trova al Museo del Novecento. Inizialmente l’opera era intitolata “Il cammino dei lavoratori” e rappresenta la conclusione di un percorso dell’artista Pelizza da Volpedo dedicato al tema dello sciopero dei lavoratori.

Per conoscere meglio le capacità artistiche di questo pittore merita una visita al Museo di Volpedo (Alessandria), edificio che fu fatto costruire dal pittore nel 1888 e successivamente ampliato fino ad assumere, nel 1896. L’attuale veste con l’ampio lucernario zenitale; donato dalle due figlie di Pellizza al comune di Volpedo nel 1966 e l’aspetto che ha ora è dovuto ad un restauro che lo ha riportato alle condizioni originarie tra 1987 e 1994, anno della sua apertura al pubblico.

Pellizza non aveva accesso allo studio da via Rosano, ma vi accedeva direttamente dalla propria casa; l’ingresso attuale a cavallo della roggia si rese necessario in seguito alla donazione dello studio per separarlo dall’abitazione, che continuava a restare alla famiglia. Entrati nello studio, si resta colpiti dall’ampiezza del locale, che ha un perimetro di m. 6,50×8,25 per 5,5 di altezza.

Ft_Big_4I lavori di restauro hanno riportato le pareti alla colorazione data da Pellizza al suo atelier, togliendo a bisturi gli strati sovrapposti di colori e ritrovando la tonalità scura ma calda di un terra di Siena tendente al bruno, una tonalità intensa, come era consuetudine nella maggior parte degli atelier ottocenteschi.

Al termine delle pareti Pellizza stesso dipinse una fascia architettonica, costruendo con efficace modellato prospettico l’illusione di una cornice con modanature in rilievo, giocando sul monocromo con grande sapienza.

Il museo è visitabile a ingresso gratuito. Si trova in via Rosano n.1 (telefono
0131.80318-fax 0131.80318-email info@pellizza.it-web http://www.pellizza.it).
Apertura da maggio a settembre: sabato e domenica dalle 16 alle 19; da ottobre ad aprile: sabato e domenica dalle 15 alle 17.

Da leggere