A Monastero Bormida va in scena il Polentonissimo

Polentone Monastero Bormida

Monastero Bormida (Asti) Si svolge domani, domenica, 13 marzo il Polentonissimo 2016. La manifestazione inizia al mattino con la preparazione della tradizionale frittata di cipolle per la quale vengono impiegate tremila uova.

Lungo le vie del borgo medioevale in mostra i prodotti tipici delle Langhe. Nel pomeriggio rassegna di Arti e Mestieri  per le antiche contrade del paese,  corteo storico con oltre 100 figuranti, guidati dai monaci dell’Abbazia e dei Marchesi del Carretto. Intorno alle 17 lo scodellallamento del Polentonissimo, servito con salsiccia, salamini e la “mitica”frittata di cipolle e innaffiato dal vino delle colline langarole.

La cerimonia dello scodellamento prende il via, appunto, al termine della sfilata storica, quando il Marchese del Carretto, dopo aver assaggiato la polenta dichiara che il “Polentonissimo è cotto” e può essere servito.  La festa del Polentonissimo rievoca un antico gesto di generosità del Marchese Bartolomeo della Rovere, il quale nel 1573, dopo un inverno di terribili nevicate, chiese ad un gruppo di calderai di costruire un enorme paiolo di rame per preparare in piazza una gigantesca polenta e nutrire così la popolazione affamata.