Il Programma “Made in Italy” del Miur premia 66 scuole

Roma. Sono 66 le scuole vincitrici del bando connesso al Programma “Made in Italy – Un modello educativo”. Tre i milioni di euro stanziati a fine novembre per finanziare progetti legati alla promozione e riscoperta della tradizione e dell’eccellenza italiana attraverso le arti, il cinema, il teatro, la musica, il design, la moda, l’artigianato locale, la cucina, i prodotti agroalimentari.

Il bando proponeva tre aree all’interno delle quali avanzare le proposte: la più gettonata è stata quella relativa alla diffusione della cultura italiana nel mondo. Le altre due aree riguardavano le “Caratteristiche economiche e produttive del Made in Italy” e la “Realizzazione di eventi all’estero per la valorizzazione del Made in Italy”.

Sono state 325 le candidature pervenute. Da queste sono stati individuati i 66 progetti vincitori. Le Regioni con il maggior numero di proposte accolte sono Campania e Sicilia. I progetti realizzati saranno illustrati nei prossimi mesi in un evento alla presenza del Ministro Stefania Giannini.