La curiosità, in Germania si dorme dentro una botte di vino

Roma. Chi l’ha detto che i tedeschi bevono solo birra? In Germania c’è lo “Schlafen im Weinfass”, ovvero il b&b le cui camere sono grandi botti per il vino riadattate ad alloggi.  L’originalissmo b&b si trova nel villaggio di Sasbachwalden, vicino al confine con la Francia e ai margini della Foresta Nera, nella regione vinicola di Baden, famosa per i suoi Pinot e Müller-Thurgau e per altre specialità enogastronomiche.

Un’idea decisamente curiosa per gli amanti del vino. In sostanza i clienti possono alloggiare in enormi botti riadattate a piccole unità abitative immerse nei vigneti.

Per i grandi amanti del buon vino, o semplicemente per coloro che amano organizzare vacanze fuori dal comune, esplorare i posti più curiosi e scoprire le idee più originali e divertenti che balenano nella mente degli albergatori, ecco il posto perfetto per loro.

1163154117Enormi botti sono state riadattate a delle sottospecie di bungalow sono immerse nei vigneti della proprietà. Curate fin nei minimi dettagli, queste botti/abitazioni prendono il nome dalla tipologia di vino in passato contenuta nella botte. Ogni camera ha due posti letto e, seppur rustiche, sono curate in ogni minimo dettaglio. Al loro arrivo, gli ospiti ricevono tutti una cesta piena delle prelibatezze tipiche della regione, proprio per continuare a sostenere e diffonderne le tradizioni culinarie del luogo.

Tutto in questo b&b vuole accendere i riflettori sulla regione del Baden, aumentandone il potenziale come meta turistica. Le botti stesse prendono il nome dalla tipologia di vino in passato contenuta nella botte. 
Il riscaldamento, come tutta l’energia presente al loro interno, viene prodotto attraverso il processo tutto eco-sostenibile della fermentazione.