Col Mibact visite domenicali record nei musei italiani

Roma. Prosegue il successo delle domeniche gratuite. E la forte affluenza registrata nelle prime ore del mattino di oggi e’ la conferma che questo appuntamento e’ sempre molto l’atteso e accolto con entusiasmo da famiglie e turisti. Cosi’ una nota del ministero dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo in cui vengono presentati i primi dati dei visitatori dei musei italiani, aperti oggi gratuitamente come ogni prima domenica del mese.

Dopo il successo del 2015, che con gli oltre 43 milioni di visitatori ha segnato il miglior risultato di sempre per i musei italiani – prosegue la nota – i primi due mesi del 2016 stanno confermando questa positiva tendenza. E i successi delle due domeniche gratuite del 2016 confermano questo andamento. Ecco il numero dei visitatori nei principali luoghi della cultura statali nella sola mattinata di oggi: 17.314 Colosseo e area archeologica centrale, 5.824 scavi di Pompei, 5.016 Reggia di Caserta, 4.328 giardino di Boboli, 3.877 Museo nazionale romano, 3.851 galleria Palatina, 3.373 galleria degli Uffizi, 2.856 Villa d’este, 2.740 galleria dell’Accademia di Firenze, 2.600 Castel S.Angelo, 2.316Museo nazionale archeologico di Napoli, 2.257 Musei reali di Torino, 1.720 Cappelle medicee, 1.711 galleria dell accademia di Venezia, 1.395 Museo Nazionale del Bargello, 1.303 scavi di Ercolano, 1.271 Terme di Diocleziano, 1.200 Galleria nazionale d’arte moderna di Roma; 992 galleria Borghese, 979 Parco archeologico di Paestum.