Salute: giornata mondiale epilessia, in Italia 300mila casi

Roma. Oltre 65 milioni di persone nel mondo, ed oltre 300 mila in Italia: sono queste le cifre dell’epilessia che celebra la giornata mondiale il prossimo 8 febbraio. In questa occasione, l’Aice (associazione italiana contro l’epilessia) lancia il 10/mo bando a sostegno della ricerca ed un premio per il reparto medico riconosciuto per aver preso in cura sanitaria e sociale un paziente con epilessia risolvendo una condizione discriminante.

L’Aice sosterrà noltre progetti di ricerca per sconfiggere la farmaco resistenza, condizione che opprime ancora il 40% dei casi. Il 40% di tutte le epilessie, infatti, è resistente ai farmaci e di questa percentuale solo il 10-15% può essere trattata con la chirurgia. In questi casi – sottolinea l’Aice – prima si interviene, più alta è la possibilità di guarigione.