“Tantumanitè”, compri il libro di Renato Collodoro e aiuti l’Etiopia

Alassio. Ristoratore, scrittore e anche benefattore. Renato Collodoro, proprietario di due ristoranti, l’Oryza a Torino e la Mezzaluna ad Alassio, ha tirato fuori dal cilindro il suo terzo libro. S’intitola “Tantumanitè”, storie normali per gente normale. Un libro che ha un obiettivo preciso: il ricavato serve per realizzare un pozzo d’acqua per le popolazioni più povere che vivono in Etiopia.

“In queste pagine non troverai nulla di avventuroso, epico o straordinario, nulla di inquietante o torbido, non ci sono insegnamenti né pretese – spiega l’autore del libro personaggio molto stimato ad Alassio per aver gestito in passato lo Zanzibar e il Rapsodia, sempre nel Budello – Sono storie semplici che cercano di raccontare il buono e il bello che ci può essere nella vita ordinaria, quella di tutti i giorni, quella del lavoro, della famiglia, degli amici, di una vacanza, di una passeggiata, quella di incontri più o meno casuali in luoghi più o meno usuali”.

Ancora Renarto Collodoro: “Se queste storie possono essere nuove per chi le legge, come lo sono per me che le ho raccontate, tutti devono sapere che diventeranno ancora più buone per qualcun altro…, perché con i proventi di questo libro realizzeremo un progetto importante in Africa”.

L’autore, Renato Collodoro, ha già scritto “Il Sogno di aprire un Ristorante: … e di non chiuderlo prima di svegliarsi” e “Il Buon Mangiare: Cucinato, condito e presentato con ingredienti, sapori e ricette”. Tutti e tre i libri si possono acquistare su Amazon o nei ristoranti di Collodoro.

Giò Barbera