Thomas Bleiner svela il piano per far decollare l’aeroporto Panero di Villanova d’Albenga

Villanova d’Albenga. L’ex pilota di Formula 3, l’austriaco Thomas Bleiner, 46 anni, svela i “segreti” della sua offerta per rilevare l’aeroporto internazionale Clemente Panero e quindi il piano di rilancio dello scalo che dopo anni ha davvero la possibilità di concretizzare un sogno durato anni.

Lo farà tra due giorni. Per giovedì 3 dicembre, alle 11,15 presso l’Unione Industriali di Savona, infatti, è stata convocata una conferenza stampa che vedrà insieme Thomas Bleiner e Ava SpA. Sarà quella l’occasione per illustrare il piano di investimenti con il quale Thomas Bleiner si è aggiudicato, in via provvisoria, il bando di selezione di soci per la vendita delle azioni messe a gara dai soci pubblici cedenti di Ava Spa.

E tra una settimana, esattamente il 10 dicembre, l’aggiudicazione provvisoria dello scalo aeroportuale, diventerà definitiva. Per quel giorno sarà convocata la commissione aggiudicatrice che confermerà o meno l’unica offerta arrivata per acquisire le quote degli enti pubblici (quelle di maggioranza pari al 73,64 % messe in vendita nel bando di gara ad evidenza pubblica che era scaduto lo scorso 9 novembre ndr).

Thomas Bleiner  ha offerto 1.325.903,25 euro con un incremento di 474,14 euro sulla base di gara e una garanzia di 34.140 euro. L’ex pilota austriaco da 4 mesi si è insediato al Panero con la sua Astron, azienda leader nella tecnologia laser e nei sistemi d’illuminazione aeronautico, marittimo e civile. A fianco c’è anche la Nowlanding, specializzata nell’uso degli Apr, gli aeromobili a pilotaggio remoto. Due aziende che hanno creduto nel potenziamento e nello sviluppo del Panero.