Un Natale di Sambuco & Dell’Oro, atmosfere alla Simenon per Alessandro Reali

Pavia. In una Pavia che si sta preparando a un altro Natale, la coppia di investigatori privati Gigi Sambuco e Selmo Dell’Oro dell’omonima agenzia investigativa si trova alle prese con un’indagine tra passato e presente. Alessandro Reali torna, quindi, in libreria con un nuovo episodio della saga dell’Agenzia Sambuco & Dell’Oro per i tipi della genovese Fratelli Frilli.

La strana coppia di investigatori dovrà virtualmente fare un salto indietro nel tempo nell’Italia e nella Pavia degli anni ‘70-‘80 percorse da paure, tensioni, lotte politiche violente. Il puzzle assai intricato con il presente sarà l’ulteriore componente di difficoltà nel normale svolgimento delle indagini che alla fine troveranno una soluzione grazie all’abilità della oramai nota Agenzia Sambuco & Dell’Oro.

Alessandro Reali nasce a Pavia il 4 febbraio 1966. Lavora presso un laboratorio chimico ENI. Legge molto. Ama l’arte. Ascolta i cantautori italiani, Bob Dylan, il blues e il jazz. Gli piace la quiete, fumare la pipa, il toscano e, ogni tanto, fare notte in birreria con gli amici di sempre. Per Fratelli Frilli Editori ha già pubblicato Fitte nebbie. La prima indagine di Sambuco & Dell’Oro (2012 III ed.), La morte scherza sul Ticino. La seconda indagine di Sambuco & Dell’Oro (2013 II ed.), Risaia crudele. Quei giorni dell’inverno ’45 e Sambuco e il segreto di viale Loreto (2014).

 

d.d.