Mondomarine interessata a rilevare i Cantieri di Pisa

Savona. La Mondomarine guarda anche alla Toscana. E’ interessata a rilevare i Cantieri di Pisa tanto che ha presentato una propria offerta per rilevare uno storico marchio della nautica pisana nell’ambito del bando, scaduto oggi a mezzogiorno, pubblicato dal Tribunale della Spezia per la vendita del cantiere.
Una delegazione della Mondomarine ha incontrato la Rsu dei Cantieri e il segretario generale della Cgil di Pisa. In questa occasione ha presentato, suscitando attenzione ed interesse da parte degli interlocutori, il piano industriale teso alla formulazione di un’offerta per l’acquisizione dei Cantieri di Pisa, che riguarderà il ramo d’azienda comprendente il marchio, le attrezzature e le barche in costruzione.

Le unità da diporto finora costruite da Mondomarine sono 62. Negli ultimi nove anni Mondomarine ha venduto 20 yacht di lunghezza superiore ai 40 metri, 8 dei quali oltre i 50. Nel corso di quest’anno sarà consegnato un SF40 da 40 metri, mentre nel 2016 sarà la volta di uno yacht M50 da 50 metri e di un M60S, primo 60 metri realizzato dal cantiere.