La befana ciaspolante sull’Appennino Tosco Emiliano

Da sabato 3 a lunedi 5 Gennaio 2015 fine settimana sulla neve per tutti all’Ostello nei Balocchi di Casalino di Ligonchio, e in più Special Guest “Mastro Trucciolo” e i giocattoli di una volta.

L’inverno è ormai arrivato nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e l’Ostello dei Balocchi di Ligonchio propone dal 3 al 5 Gennaio una serie di appuntamenti che hanno come protagonista indiscussa la neve. Le “ciaspolate”, ovvero le passeggiate (anche serali) con le racchette da neve, sono ormai diventate un vero è proprio “classico” proprio perchè adatte a tutti, anche e soprattutto ai bambini. Anche quest’anno li appuntamenti invernali si inseriscono all’interno della campagna NEVEDIVERSA promossa dalla Legambiente per proporre una modalità di avvicinamento più dolce agli ambienti naturali e ai paesaggi invernali del nostro Appennino. Il fine settimana della Befana sarà un’occasione per stare insieme trascorrendo due giorni in montagna senza servirsi di sci da discesa, snowboard, impianti di risalita e simili diavolerie, limitando gli accessori alle ciaspole, la curiosità e il buon umore.

Il programma della ‘Befana Ciaspolante’ prevede l’arrivo a Casalino di Ligonchio a partire dal pomeriggio di sabato. Dopo la cena di sabato, passeggiata “ciaspolata” nei boschi sotto una magnifica stellata invernale. Anche domenica mattina è in programma un’altra uscita sulla neve e al rientro, pranzo in compagnia, in Ostello. Tutte e due le passeggiate sono assolutamente alla portata di tutti, non è richiesta, quindi, nessuna preparazione atletica. Inoltre, per i bambini orienteering nel borgo e nel castagneto secolare di Casalino, un paese da scoprire alla ricerca delle lanterne magiche con una carta che ne indica la collocazione e che contiene qualche inganno.

Vista la festa non poteva mancare ‘Mastro Trucciolo e i giocattoli di una volta’: laboratorio dove i protagonisti indiscussi sono i balocchi, ovvero i giocattoli; ma non quelli a cui ormai siamo abituati: bensì i ‘veri’ giocattoli, quelli in legno, costruiti a mano proprio come una volta, perché costruire un giocattolo, tutti insieme, con le proprie mani, è anche tramandare creatività, fantasia e sapere.

“Se poi non ci sarà neve, niente paura! – spiegano gli organizzatori – I nostri amici asinelli saranno ben felici di accompagnarci nella tradizionale passeggiata a dorso d’asino, il vero biglietto da visita dell’Ostello dei Balocchi.

Il contributo richiesto per chi arriva dal pomeriggio di sabato 3 gennaio e permane fino al pranzo di lunedi è di 80 Euro per adulti, 50 Euro bimbi. Per chi arriva dal pomeriggio di sabato 3 gennaio e permane fino al pranzo di domenica, la quota è di 50 Euro adulti, 30 Euro bimbi. Fino ai tre anni compiuti i più piccoli non pagano. Ogni camera ha il bagno e la doccia. Sono compresi tutti i pranzi e le cene, i pernottamenti, le colazioni e tutte le attività, mentre per il noleggio ciaspole è richiesta una quota aggiuntiva di 10 euro a persona.

Per info e prenotazioni: Stefano 347 4878744 – Airin 328 6942710 info@ostellodeibalocchi.it