Martinucci, neo presidente della Società Speleologica Italiana

Bologna. E’ Vincenzo Martimucci il nuovo Presidente della Società speleologica italiana per il triennio 2015 2017, dopo le operazioni di voto per il rinnovo delle cariche sociali.
Pugliese di Altamura (BA), già Vicepresidente SSI nel triennio appena tracorso, Martimucci è l’attuale Presidente della Federazione Speleologica pugliese. “Sono molto onorato del riconoscimento ricevuto, per questo mando un grande e sentito ringraziamento a tutte le speleologhe e gli speleologi che hanno partecipato alla consultazione elettorale”, ha dichiarato. “Un saluto anche al Presidente uscente Giampietro Marchesi che in questi ultimi 3 anni mi ha supportato e da cui non ho ancora finito di imparare”.

Martimucci ha aggiunto che il lavoro da portare avanti, con il supporto dei Consiglieri SSI, è vario e articolato. Fra gli impegni imminenti ci sono il potenziamento dell’ufficio di segreteria soci per fornire sempre maggiori servizi agli associati, l’intensificazione dei contatti con la realtà speleogica del Club alpino italiano, con cui sono già state avviate negli ultimi 3 anni interessanti scambi e collaborazioni, con Federparchi e con l’Associazione guide turistiche. Poi la promozione della speleologia nelle scuole, il costante aggiornamento del portale con il catasto nazionale delle grotte e l’organizzazione di incontri per recepire e supportare attività e necessità del mondo speleologico. Importante infine anche la divulgazione dei numeri arretrati della storica rivista “Speleologia”.

Il nuovo Consiglio, chiamato a dirigere la SSI per i prossimi tre anni, è formato da tre donne e dieci uomini, di cui sei nuovi e sette riconfermati, tre pugliesi, tre emiliani, una sarda, una emiliana-lombarda, un campano, un ligure, un piemontese, un friulano e un umbro: Silvia Arrica, Federico Cendron, Riccardo Dall’Acqua, Antonio Denora, Cristina Donati, Massimo Goldoni, Flavio Ghiro, Francesco Maurano, Giuseppe Adriano Moro, Giampaolo Pinto, Sonia Santolin, Andrea Scatolini.
“Complimenti a tutti i nuovi consiglieri per la loro elezione e un ringraziamento particolare ai candidati che non sono entrati nella rosa dei 12 del consiglio SSI – continua Martimucci – ma che comunque hanno dimostrato, con il loro mettersi in gioco, di volersi impegnare per la Società Speleologica Italiana”.

Il Collegio dei Revisori dei Conti è stato riconfermato ed è costituito da Andrea Barbierato, Alessandro Casadei Turroni e Sergio Orsini, mentre il Collegio dei Probiviri si è rinnovato per due terzi, infatti Gianni Benedetti e Francesco Del Vecchio si sono affiancati a Mauro Chiesi.

Il Presidente uscente Giampietro Marchesi ha ringraziato chi lo ha seguito e supportato in questi nove anni di presidenza e ha augurato “positività, serenità e grandi successi alla nuova compagine, per il bene della speleologia italiana tutta”.