Nella piscina più profonda al mondo un progetto per i bimbi affetti da Sma

piscina

Montegrotto Terme (Padova) Presentato ieri dall’ L’Associazione SMAile Onlus, a Montegrotto Terme (PD) nella piscina più profonda al mondo la Y-40,il nuovo progetto di acquamotricità e attività ludica per tutti i bimbi affetti da SMA (Atrofia Muscolo Spinale), “I SWIM SMA”.

Questo progetto nasce dall’esperienza di Sonia Bonari, docente di Scienze Motorie e Sportive a Grosseto che iniziò circa dieci anni fa un percorso di motricità in acqua con un bimbo SMA e che oggi in collaborazione con l’Associazione SMAile Onlus e Apnea Academy mette a disposizione la sua esperienza in favore di tutti i bimbi che faranno parte di questa nuova e importante iniziativa.
Ospite d’eccezione e padrino che ha battesimo l’iniziativa, il pluricampione di apnea e recordman Umberto Pelizzari, che per l’occasione sarà in acqua con il piccolo Ricky per fargli provare l’emozione di poter nuotare in apnea e poter così realizzare uno dei suoi sogni, essere libero di muoversi.
Queste le parole del Presidente dell’Associazione SMAile Onlus Andrea Fabac:”Siamo fermamente convinti che anche l’acqua, elemento che ci accompagna fin dal concepimento, sia utile affinché questi bimbi possano sentirsi liberi di muoversi attraverso una varietà di azioni motorie che sulla terra ferma risultano loro molto faticose e a volte precluse. Siamo altresì convinti dell’effettivo beneficio che ne possano trarre sia in termini di efficienza fisica sia in termini di salute delle prime vie respiratorie. Non vi è letteratura che dimostri il contrario e quindi noi ci prefissiamo come obbiettivo la felicità di chi vorrà farsi abbracciare dall’acqua”.