Decolla il “Sei Nazioni” di Rugby e c’è anche l’Italia

Ha preso il via il Sei Nazioni di Rugby 2020, che vede impegnata anche l’Italia, reduce da 22 sconfitte consecutive nel torneo. Gli azzurri saranno guidati da Franco Smith, nominato Capo Allenatore dopo le dimissioni di Conor O’Shea al termine del Mondiale in Giappone. Per l’Italia si tratta di un’edizione particolare, a 20 anni esatti dal suo ingresso nel prestigioso torneo. Per gli azzurri due trasferte proibitive in avvio contro Galles (campione in carica) e Francia, mentre alla terza giornata si torna all’Olimpico contro la Scozia, storicamente l’avversaria ‘battibile’ tra le cinque. Poi il calendario riserva il viaggio a Dublino e la chiusura a Roma contro l’Inghilterra, mai sconfitta nella nostra storia.

bookmaker non credono all’exploit italiano, quotando a 1000 il trionfo al Sei Nazioni. Le partite del torneo saranno trasmesse in diretta su DMax, canale 170 Sky. 

L’Italia senza Sergio Parisse

Per la prima volta dal 2008, il capitano azzurro per questo Sei Nazioni non sarà Sergio Parisse, sostituito nel ruolo da Luca Bigi. Classe 1983, il numero 8 non fa parte della spedizione azzurra per il match contro il Galles. Probabile un suo impiego nelle due gare casalinghe, sicuramente quella in programma il 14 marzo all’Olimpico contro l’Inghilterra, quando uno dei giocatori più forti degli ultimi 15 anni, saluterà la maglia con cui ha collezionato finora 142 caps.

Sei Nazioni 2020, il calendario

Prima giornata

1 febbraio: Galles v Italia, ore 15.15 – Principality Stadium (Cardiff)

1 febbraio: Irlanda v Scozia, ore 17.15 – Aviva Stadium (Dublino)

2 febbraio: Francia v Inghilterra, ore 16 – Stade de France (Parigi)

 

Seconda giornata

8 febbraio: Irlanda v Galles, ore 15.15 – Aviva Stadium (Dublino)

8 febbraio: Scozia v Inghilterra, ore 17.45 – BT Murrayfield (Edimburgo)

9 febbraio: Francia v Italia, ore 16 – Stade de France (Parigi)

 

Terza giornata

22 febbraio: Italia v Scozia, ore 15.15 – Stadio Olimpico (Roma)

22 febbraio: Galles v Francia, ore 17.45 – Principality Stadium (Cardiff)

23 febbraio: Inghilterra v Irlanda, ore 16 – Twickenham Stadium (Londra)

 

Quarta giornata

7 marzo: Irlanda v Italia, ore 15.15 – Aviva Stadium (Dublino)

7 marzo: Inghilterra v Galles, ore 17.45 – Twickenham Stadium (Londra)

8 marzo: Scozia v Francia, ore 16 – BT Murrayfield (Edimburgo)

 

Quinta giornata

14 marzo: Galles v Scozia, ore 15.15 – Principality Stadium (Cardiff)

14 marzo: Italia v Inghilterra, ore 17.45 – Stadio Olimpico (Roma)

14 marzo: Francia Irlanda, ore 21 – Stade de France (Parigi)

Condividi la notizia