Ronaldo fa 700 gol: “Non sono io che cerco i record, sono loro a cercare me”

“Non so quanti record ho, mi godo il momento. I record arrivano naturalmente, non sono io che li cerco, sono loro a cercare me”. Il cinque volte Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo con il rigore realizzato contro l’Ucraina con la maglia del Portogallo, ha realizzato il suo gol numero 700 da professionista. Un traguardo incredibile, destinato a pochi eletti, e raggiunto in meno di mille partite (974). Un traguardo impressionante che però non ha scalfito particolarmente CR700.

Sicuramente 700 reti sono un bel traguardo  un traguardo raggiunto capace di donare un mezzo sorriso a CR7 nella serata storta contro l’Ucraina (sconfitta 1-2) che ha complicato il cammino del Portogallo campione d’Europa verso Euro 2020: “Mi godo il momento – ha commentato Ronaldo a fine partita – e ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato a raggiungere questo traguardo impressionante”.

Il fuoriclasse bianconero, assente dal Mondiale di Russia, ha ritrovato una selezione ricca di talenti (a partire dal gioiellino Felix del Benfica) e lo stesso allenatore (Fernando Santos) del trionfo a Euro 2016.

Condividi la notizia