Nella “Locanda degli Adorno” per scoprire i piatti della tradizione ligure

E’ nascosta in pieno ghetto ebraico, ma merita di essere scoperta perché la «Locanda degli Adorno» è davvero un tesoro della cucina made in Genova.  Qui è nato un progetto sociale di grande valore in una delle zone attualmente più abbandonate del centro storico del capoluogo ligure.

Un piccolo locale accogliente che propone piatti che soddisfano il piacere del palato. E’ una  “porta” di ingresso per i turisti e per i cittadini genovesi verso una parte della città dimenticata.

Il menù varia ogni giorno perché i prodotti utilizzati sono sempre freschi e provenienti dal territorio. Il menù viene riportato sul bancone-lavagna. E al di là del buon cibo merita scoprire più da vicino il progetto che ha dato vita al locale “La locanda degli Adorno”. 

In concreto è il risultato dell’impiego dei fondi stanziati dal bando del Comune di Genova nell’ambito del contratto di quartiere (Delibera di Giunta del Comune di Genova del 27/07/200/ n° 610 “progetto esecutivo del contratto di quartiere per la realizzazione di interventi sperimentali di edilizia sovvenzionata, convenzionata e connesse urbanizzazioni relativo alla zona del Ghetto azione n° 3 creazione di impresa sociale), che vede come protagonista la Cooperativa Proges, cooperativa sociale di tipo b, aderente ai Consorzi Sociali Agorà e Progetto Liguria Lavoro.

Condividi la notizia