“Noi eredi di Marconi che ascoltiamo il mondo con le cuffie in testa”

L’appuntamento annuale con il Campo di Ascolto Radio di Pietra Ligure, giunto ormai alla sua diciassettesima edizione, è stato confermato. Sono gli eredi di Guglielmo Marconi che tutti gli anni scelgono la Riviera per ascoltare emittenti radio e non solo da ogni parte del mondo. “Sarà l’occasione che tutti noi aspettiamo per provare ad ascoltare l’inascoltabile, per testare antenne e ricevitori, per esercitarci nella decodifica di questo o di quel segnale, per trovare quei segnali che nelle nostre case non arrivano o arrivano a fatica; ma soprattutto è l’occasione magari per conoscere nuove persone accomunate dallo stesso hobby, per rinsaldare amicizie, per condividere con altri appassionati le nostre esperienze, per metterne in comune altre”, dice Angelo Brunero, storico organizzatore del Campo d’Ascolto Radio.

Se è vero che oggi con i social media si è in qualche modo interconnessi e che si possono scambiare in tempo reale ascolti, informazioni, curiosità, è altrettanto vero che ritrovarsi di persona, parlarsi, vedersi è ancora un aspetto della specificità umana che non può essere ignorato o trascurato; anzi, va perseguito, va incoraggiato, va alimentato… e questa è sicuramente un’occasione da non perdere.

“Per chi ancora non conoscesse la struttura presso la quale ci troviamo da tanti anni, consiglio di andare sulla pagina Web della Casa Balneare Valdese, una struttura ricettiva che sorge proprio sulla spiaggia, che ci permette (grazie ai gestori Cristina e Gianfranco che ci sopportano e ci supportano ogni anno con simpatia e curiosità) l’installazione di ogni tipo di aereo sull’arenile, ed ogni tipo di macchinario, in una sala appositamente riservata”, dice ancora Brunero.

 

Condividi la notizia