Francesco Baccini a ruota libera: “Io, l’ultimo dei Mohicani”

Un post al vetriolo o se preferite uno sfogo che però offre anche interessanti spunti di riflessione. Lo ha scritto Francesco Baccini sulla sua pagina di Facebook. Un cantante che non ha peli sulla lingua ed è molto diretto quando nota qualcosa che non riesce a mandare giù.

“L’ unico vero ” indie” che conosco in Italia sono io – scrive su Facebook- Non ho ” esclusive” con nessuna agenzia ( e tantomeno le voglio, nel 2018 ho fatto 79 concerti in Italia e fuori) , non ho contratti discografici, non voglio manager sanguisughe, insomma faccio quello che mi pare e decido solo io su di me. Dico spesso quello che penso e questo sicuramente ha cambiato il corso della mia carriera in questo paese di ” leccaculi””.

Si legge ancora nel post: “Ovviamente essendo ” fuori dai giri mafiosi” -aggiunge-mi vedete raramente in tv e non passo certo sui network radiofonici ufficiali. Ma la cosa piu ‘ bella e’ che dopo 30 anni di carriera non devo abbassare lo sguardo davanti a nessuno …. Semmai succede il contrario. Io – conclude- ho sempre pensato in fondo che e’ meglio non esserci che ” esserci a tutti i costi”. Mi sento l’ ultimo dei Mohicani”.

E poi c’é un altro post. Un “attacco” più diretto al Festival di Sanremo che sta per iniziare. “La settimana di Sanremo per uno che canta -scrive – é la settimana ideale per viaggi all’estero cosi nessuno ti straccia le palle con frasi tipo ” ma come mai non sei a Sanremo? ” Oppure ” hai visto il festival ?” …”.

Si legge ancora: “E’ inutile mandare pezzi a Sanremo non li ascoltano nemmeno. La partecipazione é legata solo a giri di potere quindi é una manifestazione truccatissima. Quest’anno almeno il 70 per cento del cast (presentatore cantanti in gara e ospiti ) é della “friends and partner””. Francesco ancora una volta ha lasciato il segno.

Condividi la notizia