Vent’anni fa moriva Lucio Battisti, un cantautore che ha fatto la storia della musica italiana

E’ un omaggio a Lucio Battisti, a vent’anni dalla sua morte, lo spettacolo che sarà messo in scena sabato 2 febbraio alle 21 all’antico Teatro Sacco di Savona. Il titolo è «Conosci me» e vedrà la partecipazione di Dario B. Caruso e Marco Pizzorno (chitarra e voce), quindi Leo Saracino (percussioni), Martina Biale, Giulia Masio, Elena Scasso, Kelly Schröter, Valerio Giardini, Andrea Marenco, Simone Reburdo (voci recitanti e cori).

Lucio Battisti, con una voce figlia del suo tempo, un interprete unico e inimitabile, ha segnato due generazioni ed è stato artefice di numerose canzoni che oggi anche i più giovani conoscono a memoria. Nello spettacolo che verrà presentato al Sacco di Savona viene ricordato non un semplice uomo bensì un uomo semplice che attraverso la complessità dei suoi tanti pensieri e delle sue poche parole è divenuto un’icona. Mogol disse di lui: “Lucio piace perché è credibile”. “Conosci me” è un omaggio rispettoso e delicato ad un artista credibile. Per rispettare la normativa vigente sulla sicurezza, il Teatro ha una disponibilità di posti a sedere limitata, pertanto è molto gradita la prenotazione.

Per rispettare la normativa vigente sulla sicurezza, il Teatro ha una disponibilità di posti a sedere limitata, pertanto è molto gradita la prenotazione.

INFO E PRENOTAZIONI

TEL: 331.77.39.633 – 328.65.75.729 EMAIL: info@teatrosacco.com

Condividi la notizia