Continua a crescere il sistema aeroportuale italiano

In linea con il trend positivo registrato negli ultimi 4 anni, il sistema aeroportuale italiano continua a crescere e chiude il 2018 con 185,7 mln di passeggeri, il 5,9% in più rispetto al 2017, e 1,6 mln di movimenti aerei, equivalente ad un incremento del 3,1% sull’anno precedente. Lo rende noto Assaeroporti, l’associazione degli aeroporti italiani, secondo la quale i passeggeri transitati nei 39 scali del Belpaese ammontano, nel 2018, a 185.681.351, ovvero 10,3 mln in più rispetto al 2017.  Il traffico cargo, invece, si attesta a 1,1 mln di tonnellate di merce trasportata, con una lieve flessione dello 0,5%, imputabile, tra l’altro, al rallentamento dell’economia mondiale.

La crescita appena descritta – spiega Assaeroporti – è trainata dal traffico internazionale che ha superato i 121 mln di passeggeri, con un incremento del 7,2% rispetto al 2017. All’interno di questo segmento, si segnala una crescita del 5,6% per il traffico Ue e del 13,2% per quello extra Ue. In termini di traffico passeggeri, si posizionano, tra i primi 10 aeroporti italiani, gli scali di: Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Bergamo, Venezia, Catania, Napoli, Milano Linate, Bologna, Palermo e Roma Ciampino.

Condividi la notizia