Eze Village “una meraviglia a picco sul Mare”

Vale la pena di fare un’escursione anche di un giorno soltanto. A pochi chilometri dal confine italo francese di Ventimiglia c’è un luogo magico. E’ Eze Village, una meraviglia a picco sul mare. E’ un comune francese di 2.865 abitanti situato nel dipartimento delle Alpi Marittime della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Con Senones, Laval, Sarras, Noyon e Serres, Èze è uno dei rari toponimi dei comuni francesi a portare un nome palindromico. Per meglio scoprire Eze bisogna lasciarsi guidare dall’istinto, fidarsi degli aromi di un gelsomino per trovarsi in uno dei suoi vicoli inondati di sole, su frammenti del muro risalenti all’età del bronzo, di fronte a oggetti in ferro battuto minuziosamente lavorati ai quali si aggrappa un’indisciplinata camelia o di fronte a pitture a trompe l’œil come le false persiane su di una facciata della Via Principale. Il villaggio è raggiungibile in meno di mezz’ora da Ventimiglia o da Monte Carlo. In pochi minuti a piedi dalla strada e dal parcheggio si arriva nel centro del castello-villaggio. Si passa attraverso delle stradine che girano attorno al villaggio a mò di chiocciola per arrivare fin sulla cima dove la vista sul golfo è davvero stupenda. Prima di arrivare in cima si passa attraverso un giardino botanico con una miriade di cactus, aloe e altre piante attorniate da sculture, il tutto forma un paesaggio stupendo nel villaggio. Una via è intitolata al famoso F.Nietzsche, uno dei massimi filosofi del 900 che soggiornava in loco. Il paese è arroccato sulle prime montagne, fra Nizza ed il Principato di Monaco ed è davvero molto grazioso. Ad ogni angolo c’è una sorpresa: una bouganville in fiore che copre un muro intero, una lanterna in ferro battuto all’ingresso di un passaggio che sembra segreto o una visuale verso il mare da togliere il fiato. Come raggiungere Eze? E’ semplicissimo: in auto viaggiando sull’Autostrada dei Fiori A10, poi la A8 francese (a pagamento). In aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Nizza, che la compagnia inglese Easyjet collega a Venezia, Roma FCO e Napoli. E’ consigliato di includere la visita di questo splendido paese in un itinerario più complesso, che può comprendere, oltre le classiche tappe della Costa Azzurra, anche Menton, con i suoi giardini, e gli ultimi paesi italiani prima del confine, tra cui spicca Bordighera.

Condividi la notizia