/Arriva il concorsone per 1100 posti per le Ferrovie dello Stato

Arriva il concorsone per 1100 posti per le Ferrovie dello Stato

Più di mille posti di lavoro in arrivo nelle Ferrovie dello Stato italiane. Il Gruppo FS ha infatti stretto un importante accordo con i sindacati per la copertura di numerosi posti di lavoro per Addetti alla Manutenzione e alla Circolazione dei treni. Si tratta quindi di inserimenti in RFI Spa, la società del gruppo che gestisce l’infrastruttura ferroviaria nazionale.Un recente comunicato della FIT – CISL, ha annunciato le nuove assunzioni in RFI per il biennio 2018-2019, in accordo con le organizzazioni sindacali.
Sono previsti quindi 1.100 nuovi inserimenti, di cui 1000 nella manutenzione e 100 nella gestione della circolazione ferroviaria. Entro fine dicembre 2018 verranno già assunti più della metà dei posti stanziati.

Le nuove assunzioni saranno accompagnate dall’uscita di 700 unità di personale, che favoriranno il ricambio generazione e l’inserimento di giovani risorse, laureati e diplomati tecnici. Ricordiamo che queste nuove assunzioni rientrano nel grande Piano Industriale 2017-2026 del Gruppo FS.

Profili ricercati

Come detto la maggior parte della assunzioni in RFI riguarderà le figure di Manutentori e Capi Stazione, ma certamente a breve non mancheranno le opportunità di lavoro anche per altri profili di tipo amministrativo, tecnico e manageriale.

Candidatura

Tutti gli interessati alle opportunità di lavoro in RFI e nel gruppo FS in generale, possono consultare la pagina dedicata del gruppo ferroviario, da cui visionare l’elenco e i dettagli di tutte le posizioni aperte ed inviare il proprio cv compilando l’apposito form.