/GoEuro premia nella top 5 anche la stazione di Milano

GoEuro premia nella top 5 anche la stazione di Milano

GoEuro, la piattaforma di viaggi che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli, ha votato le ”sue” cinque stazioni ferroviarie più belle, e c’è anche Milano. E’ stata  inaugurata nel 1931 su progetto iniziale di Ulisse Stacchini. Oggi è il più noto esempio in Italia di architettura di passaggio tra eclettismo, liberty e razionalismo fascista. I lavori di ristrutturazione, iniziati nel 2005, hanno ridato luce a bellezze nascoste dal tempo come i bassorilievi del grande atrio firmati dallo scultore Alberto Bazzoni, le maioliche di Basilio Cascella dedicate alle città d’Italia e i pavimenti con le grandi aquile Imperiali nelle zone della Galleria.

In piena Belle Époque, la costruzione della stazione divenne un vero e proprio evento per la città di Milano. Già dal primo progetto presentato da Stacchini si intuiva come gli spazi fossero disposti per garantire agio e vivibilità a chi frequentava la stazione, non solo ai viaggiatori, venne infatti proposta la costruzione di un grande albergo all’interno dell’edificio. Il monumentalismo eclettico e il gusto art déco di Stacchini influenzarono enormemente il progetto della stazione che negli anni venne comunque modificata a seconda delle esigenze della città e dell’aumento dei servizi per i milanesi.

Milano Centrale è la seconda stazione italiana per grandezza e volume di traffico, accoglie circa 600 treni al giorno, due linee della metropolitana, il vicino Passante Ferroviario, il terminal di diverse linee di autobus e tram urbani, le navette per gli aeroporti ed è utilizzata ogni giorno da più di 320mila persone, per un totale di 120 milioni l’anno. Si trova in piazza Duca d’Aosta, tra piazza Luigi di Savoia e piazza IV Novembre, in pieno centro città.