A Trieste la Barcolana la più grande regata del mondo

Sono aperte le iscrizioni online alla cinquantesima edizione in programma dal 5 al 14 ottobre. Quella di quest’anno è l’edizione delle nozze d’oro. Il primo a formalizzare la propria partecipazione è stato il friulano (residente a Udine) Stefano Miani, con la sua “Psiche”. La regata nasce nel 1969 quando 51 barche a vela si radunarono sfruttando una giornata di vento da Sud. La prima edizione di una delle regate più famose al mondo era aperta a tutti, con regole semplici e animata da un forte e profondo entusiasmo. Le condizioni per poter partecipare sono semplicissime: possedere una barca a vela e aver voglia di condividere la passione per il mare con altre decine di appassionati, regole che valgono tutt’oggi e fanno dell’appuntamento che copre il mare di Trieste di una folta schiera di vele, uno dei più attesi di sempre.

Dopo il record di iscritti raggiunto nella scorsa edizione, quest’anno la Barcolana vuole ringraziare tutti i partecipanti, e ha pensato un regalo – oltre alla tradizionale sacca SLAM – per tutti gli iscritti, in linea con la cinquantesima edizione: un diario di bordo dedicato agli armatori e ideato da Fincantieri e una coppia di tazze “vintage” in stile marinaro, personalizzate con il logo Barcolana, in edizione limitata solo per gli iscritti, e regalate in coppia. Non solo vela, gli eventi organizzati durante i 10 giorni di festa comprendono anche attività ludiche, artistiche, culturali, sociali ed educative, tutte accomunate dal tema del mare.

Barcolana ha rilasciato il calendario dei “Top Eventi” di Barcolana: sono numerose le iniziative che verranno presentate a inizio settembre, nella seconda parte del road show di promozione che coinvolgerà Venezia, Roma, Genova, Monaco di Baviera e ulteriori località italiane, puntando a dei “microtarget” per favorire la promozione turistica e aumentare la quota di pubblico che proviene da fuori città e fuori regione.

Condividi la notizia