/Triora e il paese delle streghe

Triora e il paese delle streghe

Il comune di Triora con poco più di 300 abitantifa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia e insignito, dal 2007, della Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano. Il paese della Valle Argentina è conosciuto soprattutto per le streghe. Dopo un periodo di pace dal XV al XVI secolo, dove si costruirono chiese e altre opere d’arte, la storia locale di Triora testimonia dei famosi processi di stregoneria compiuti dal 1587 al 1589. Alcune donne locali vennero accusate di essere le artefici delle continue pestilenze, piogge acide, uccisione di bestiame e addirittura di cannibalismo verso bambini in fasce.

I documenti dei processi ed i verbali di interrogatorio sono attualmente conservati presso l’Archivio di Stato di Genova. Le condanne per presunte stregonerie causarono la morte al rogo di diverse fanciulle ed addirittura anche di un ragazzo. Ancora oggi il paese è noto per i suoi processi alle streghe (o presunte tali) che scatenarono successivamente uguali reazioni anche in altri borghi liguri e italiani. Il visitatore che percorre le strette vie del paese vive in un’atmosfera magica e misteriosa.