breaking news

Laigueglia per le scuole: al via laboratori di inglese, educazione alla musica, educazione motoria, teatro in lingua inglese ma anche escursioni in mare

17 ottobre 2017 | by Redazione
Laigueglia per le scuole: al via laboratori di inglese, educazione alla musica, educazione motoria, teatro in lingua inglese ma anche escursioni in mare
Attualità

Laigueglia. Laboratori di inglese per la scuola dell’infanzia, educazione alla musica, educazione motoria per la scuola primaria, teatro in lingua inglese e informatica per la scuola secondaria e un progetto di educazione alimentare che prevede la valorizzazione dei prodotti biologici e dei tipici piatti della tradizione ligure, ma anche escursioni in mare.

L’Amministrazione Comunale di Laigueglia vara una serie di opportunità formative per i ragazzi “con la consapevolezza che queste iniziative possano rappresentare un valido veicolo educativo e di apprendimento per gli alunni”.

In particolare per la scuola dell’infanzia è previsto un laboratorio di inglese che ha come obiettivo quello di sviluppare le capacità di comprensione globale e di ascolto e le capacità comunicative. Intende inoltre promuovere un approccio positivo con la lingua straniera affinché ne derivi un’esperienza interessante e stimolante.

Per la scuola primaria via libera ad un laboratorio di educazione alla musica considerato l’alto valore formativo di questa disciplina dal punto di vista creativo e relazionale; il linguaggio musicale infatti permette all’alunno di acquisire competenze trasversali di attenzione, autocontrollo e di socializzazione. Per i ragazzi è previsto anche un laboratorio di educazione motoria insieme alla Polisportiva Laigueglia per aiutali nella crescita e nella formazione della propria personalità, rafforzare l’autostima, l’autonomia ed il controllo delle emozioni, consapevoli che le competenze motorie sono fondamentali per la salute psico-fisica e per lo sviluppo integrale del bambino.

Due i laboratori previsti per la scuola secondaria di primo grado: il laboratorio di teatro in lingua inglese per stimolare la motivazione allo studio delle lingue straniere attraverso attività efficaci e divertenti, migliorare la comprensione della lingua orale e acquisire una maggiore sicurezza e scioltezza nell’espressione orale e quello di informatica da affiancare alll’attività scolastica con l’utilizzo di supporti informatici pratici ed efficaci ( word, power point, excel, ecc) dando al contempo agli studenti gli strumenti di conoscenza necessari per gestire al meglio le nuove tecnologie a loro disposizione. “Si tratta di iniziative e scelte condivise con la direzione scolastica e in particolare con la preside Maria Teresa Nasi nell’ottica di offrire un servizio educativo di qualità ai ragazzi di Laigueglia”, fanno sapere dal Comune. Progetti e laboratori che sono stati varati sotto la supervisione dei professori Nicola Rossi e Antonello Garzoglio.

Inoltre continua il ”Progetto Blu”, laboratorio che interessa la scuola secondaria di primo grado di Laigueglia con la possibilità di partecipare alle attività di biosnorkeling e alle uscite in mare con la Crystal Kayak, la canoa trasparente che consente di ammirare i fondali della Baia del Sole senza contare che di recente l’associazione Mestei e Segnue ha stretto un accordo con il Liceo Sportivo di Albenga proprio per approfondire la conoscenza del mare con attività rivolte proprio agli studenti.

Ma non è tutto perché la stessa Amministrazione ha un altro obiettivo indirizzato ai ragazzi che frequentano la scuola secondaria di primo grado. Per l’anno scolastico in corso intende varare un progetto di educazione alimentare attraverso il servizio di refezione. Verrà garantito un servizio accurato con l’acquisto di derrate alimentari di ottima qualità con valorizzazione dei prodotti biologici e dei tipici piatti della tradizione ligure.

Così spiegano la finalità dell’operazione dal Comune di Laigueglia: “Si tratta di un progetto di educazione alimentare che può essere un ottimo veicolo per permettere ai ragazzi di acquisire o rinforzare stili di vita salutari; infatti l’educazione alimentare guida i minori verso un consumo rispettoso della salute ed al contempo matura in essi il piacere del cibo e della sua preparazione”.

Comments are closed.