A Laigueglia nasce la nuova figura di animatore turistico 4.0

 

Sarà presentato venerdì 8 settembre alle 11,30 presso la spiaggia dell’associazione Aquilia e Mestei e Segnue a Laigueglia il corso di animatore turistico, con gestione di eventi e social media marketing al quale sono invitati a partecipare giovani e disoccupati. Una novità che si aggiunge ad altre attività che vede impegnata sul campo l’Amministrazione Comunale di Laigueglia che da questa estate ha avviato, con successo, in partnership con l’Associazione Mestei e Segnue, Aquilia Vela, Centro studi Pelagos, INFORMARE, e UNIGe tanti nuovi prodotti turistici: dallo snorkeling alla scuola di pesca, dalla scuola di vela alla valorizzazione delle tradizioni legate al mare, con le nuove boe intelligenti gestite attraverso un server ideato da DIBRIS della facoltà di ingegneria dell’ateneo genovese, dalla conferma dell’ottima riuscita del parco acquatico, passando alla navetta gratuita verso i parcheggi collinari per un turismo sostenibile.

Il corso per animatore turistico 4.0 è il frutto di un’intesa prevista tra l’assessorato alle Politiche Sociali e l’Elfo dopo che la giunta comunale il 30 novembre dello scorso anno aveva deciso di aderire alla rete di progettualità per la realizzazione, in collaborazione con l’ente di Formazione attività formative nell’ambito dell’economia del mare (la cosiddetta “blue economy” che vede un ruolo attivo la Regione e in particolare il suo assessore alla Formazione e Politiche giovanili Ilaria Cavo). L’Amministrazione Comunale del “Borgo più bello d’Italia” intende quindi impegnarsi, a fianco di Elfo Liguria, ente di formazione accreditato presso la Regione Liguria, per promuovere il corso di animatore turistico, con gestione di eventi e social media marketing, con un incontro con le aziende, le associazioni di categoria, le società sportive e culturali, finalizzato a promuovere le potenzialità del profilo professionale applicato alla realtà laiguegliese. Durante la giornata di venerdì arriverà anche un saluto da parte dell comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano Albenga Erik Morzenti.

 

 

Condividi la notizia