/Lotto 10 di Genova, disco verde per collegare lungomare Canepa all’uscita dell’aeroporto

Lotto 10 di Genova, disco verde per collegare lungomare Canepa all’uscita dell’aeroporto

E’ l’A.T.I. formata dalle imprese “Delta Lavori Spa” – Zara Metalmeccanica Srl di Sora, in provincia di Frosinone, ad essersi aggiudicata dalla Stazione Appaltante (Sviluppo Genova Spa) un’opera da 11.326.287,26 euro oltre a 651.310,24 per oneri di sicurezza, l’intervento per il collegamento della Strada urbana di scorrimento e lo svincolo di Genova Aeroporto.

L’Ati ha presentato un’offerta al ribasso del 34,121 %. Il tempo indicato per l’esecuzione dei lavori è di 390 giorni corrispondenti ad una riduzione del 50 % dei termini posti a base di gara.
“L’intervento, interamente finanziato da Società per Cornigliano S.p.A. (cosiddetto “Lotto 10”) – spiega il presidente e amministratore delegato di Sviluppo Genova Franco Floris- prevede la realizzazione del collegamento tra la strada già esistente e lo svincolo autostradale di Genova Aeroporto. Ed è con grande soddisfazione che Sviluppo Genova ha consegnato i lavori di un’opera fondamentale per la città capoluogo di regione. Al termine dei lavori i veicoli provenienti e diretti al casello potranno immettersi nella viabilità di scorrimento senza interessare le strade locali, realizzando pertanto, con il contestuale allargamento a sei corsie di lungomare Canepa sino alla caserma della Guardia di Finanza (i cui lavori sono iniziati nell’agosto 2016 e termineranno entro un anno), un unico asse di scorrimento fra lo svincolo di Aeroporto e quello di Genova Ovest”.

L’opera consiste nel prolungamento dell’asse principale della Strada a mare in direzione ponente con una carreggiata composta da due corsie per senso di marcia, che si svilupperà per circa 560 metri in un primo tratto in rilevato e successivamente in viadotto, passando al di sopra della linea ferroviaria e congiungendosi con la spalla dello svincolo autostradale posta alla confluenza fra via Siffredi e via Tonale, dove confluiscono le attuali rampe di ingresso e uscita dal casello, che verranno completamente demolite nell’ambito di questo intervento.