Pagherá il canone anche chi non ha il televisore

canone rai

Roma. Il Governo ha deciso che anche chi non possiede un televisore dovrà pagare il canone. “Un meccanismo coercitivo non degno di un paese di diritto – spiega Chiesa – in quanto il prelievo coatto arriverà attraverso la bolletta dell’energia elettrica”.

Insomma chi non paga oltre non vedere i programmi televisivi, sempreché sia in possesso di un apparecchio, rischierà di stare al buio in quanto sarà privato della corrente elettrica.

“Il Governo studierà sicuramente qualche meccanismo per rendere legittimo il provvedimento – afferma Chiesa – quale, ad esempio, l’intenzione di svincolare la tassa dal possesso del televisore”.

Un fatto è certo a pagarne le conseguenze saranno ancora una volta i cittadini e soprattutto quelli che per scelta o necessità hanno sempre deciso di non tenere un televisore in casa.

Condividi la notizia